Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Per l'alimentazione

I mulini

Abbiamo già avuto modo di sottolineare le non floride condizioni dei mulinai del territorio di Città di Castello alla metà dell’Ottocento. Denunciavano un “misero guadagno”, dal momento che siccità estiva e gelate invernali costringevano spesso a macinare fuori del comune. Veniva loro richiesta, in genere, la macinazione di “poco grano, molto granturco, molta biada”, ed anche di ghianda; le...

Pastifici e fabbriche di bevande

La prima azienda produttrice di paste alimentari di Città di Castello fu impiantata in una bottega del palazzo del Podestà nel 1818 da Paolo Ricca, originario di Porto Maurizio. Null’altro si sa di lui. Bisogna così passare al 1850 per avere notizia di altre iniziative imprenditoriali. Nel redigere il ruolo dei contribuenti della tassa di esercizio, i commissari tifernati annotarono: “Una sola fabbrica si trova di...