Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Il mondo dei giovani (2016)

Con una nuova iniziativa giornalistica promossa dal mensile "L'altrapagina", ripropongo un viaggio nel mondo giovanile della nostra vallata, per conoscerne a fondo gli umori e le opinioni. Il sondaggio è stato condotto tra gli studenti del Polo Tecnico e del Polo Liceale di Città di Castello. Il campione di studenti ai quali è stato somministrato il questionario è costituito da 254 giovani, di cui 125 maschi e 129 femmine. La metà di essi appartiene alla fascia di età tra i 16 e i 17 anni.

Giovani e famiglia

Il sondaggio pare delineare uno scenario di apprezzabile tranquillità familiare. Solo il 5% dei giovani ammette di non vivere bene in famiglia. Al contrario la metà sostiene di viverci “molto bene”, il restante 45% “abbastanza bene”. Non sembrano incidere più di tanto le crisi coniugali. Il 15% dei giovani intervistati vive infatti in famiglie nelle quali i genitori sono separati o divorziati....

I giovani e i social

L'indagine permette di quantificare dettagliatamente la partecipazione del mondo giovanile ai cosiddetti “social”. È di certo massiccia, ma non coinvolge proprio tutti. E mostra inoltre qualche interessante differenza tra maschi e femmine. Hanno infatti un profilo Facebook l'85% dei giovani, ma più i ragazzi (quasi il 90%) delle ragazze (81,5%). Invece Istagram, che si fonda in particolare sulla condivisione delle...

La sessualità

L'adolescenza è una fase della vita affrontata con entusiasmo, con una gran voglia di socializzare, con un crescente impulso a vivere momenti significativi insieme a un partner. Solo una minuscola frangia di adolescenti (l'1,5%) ammette di sentirsi “poco” o “per niente” a proprio agio con l'altro sesso. Al contrario, sono il 61% i giovani – significativamente di più le ragazze che non i ragazzi...

Immigrazione e razzismo

Su temi così caldi e delicati, la grande maggioranza dei giovani altotiberini si mostra mentalmente molto aperta. Oltre il 77% di essi si dice “molto” o “abbastanza” favorevole alla convivenza tra persone di diverse razze e nazionalità. La minoranza di chi afferma di essere “poco” o “per niente” favorevole è composta più di maschi (27,2%), che di femmine (18,6%). Per...

Sfiducia nella istituzioni e partecipazione

Purtroppo è di generalizzata sfiducia nelle istituzioni che dobbiamo parlare. Infatti afferma di nutrire “poca” o “nessuna” fiducia nei partiti politici il 93,3% dei giovani intervistati, nella magistratura l'84,5%, nella scuola italiana il 62% circa e nelle forze dell'ordine il 59%. Nemmeno la chiesa cattolica si salva, con un 55% di sfiduciati nei suoi confronti. Un quadro sconfortante, dunque, con i maschi...

Terrorismo e mondo islamico

Il terrorismo è un fenomeno che suscita “molta” o “abbastanza” paura nel 60% dei giovani intervistati, ma più nelle ragazze (70%), che nei ragazzi (50% circa). Gli altri lo percepiscono come un fatto lontano, che li può coinvolgere “poco” o “per niente”. Che per i maschi la minaccia appaia per lo più lontana, lo confermano le risposte al quesito: “temi per la tua...

I giovani e il futuro

La preoccupazione per il futuro determina nei giovani una visione pessimistica della realtà. Un futuro a tinte fosche per l'Italia e il pianeta in cui viviamo. Ben il 63% di essi si dichiara “molto” o “abbastanza pessimista” sul futuro del nostro Paese e del mondo. Un pessimismo però che sembra inquietare assai più le donne che gli uomini. Sono infatti il 73,6% le femmine pessimiste sui...