Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Giovani per il mondo

 

Ecco un viaggio tra giovani tifernati e altotiberini che, per scelte professionali o ideali, vivono lontano dalla nostra valle.
Perché hanno lasciato l'Italia? Che esperienze fanno? Sono una nuova generazione di cittadini del mondo? Mantengono le loro radici altotiberine?
Ce lo raccontano in queste interviste che ho realizzato per il mensile “L'altrapagina” nell'ambito di una inchiesta avviata nel gennaio 2013.

Un atelier a Tokyo. Matteo Ceccarini: artista tifernate in Giappone

  “Il mio interesse verso il Giappone è nato da bambino, grazie ai fumetti e ai cartoni animati giapponesi. E quando, ormai studente universitario, ho ricominciato a disegnare, motivato da un sentimento ancora molto semplice e acerbo, ho iniziato proprio dai fumetti”. È stata soprattutto l'attrazione esercitata dal mondo dei fumetti, dunque, a proiettare il trentenne tifernate Matteo Ceccarini verso il Giappone. E...

Danio Campanelli. Un tifernate all'Organizzazione mondiale del Commercio

“Qui la crisi è vissuta solo attraverso le notizie che vengono dagli altri Paesi. Con un tasso di disoccupazione al 3,5%, un potere d'acquisto accresciuto grazie a una moneta forte e un salario minimo per legge fissato a circa 3.000 euro, qui la crisi non esiste”. Non si tratta di una battuta umoristica... Per quanto possa sembrare strano, c'è un Paese che non conosce questa maledetta crisi economica. È la Svizzera,...

Alberto Bigi. Una vita tra le emergenze

Alberto Bigi si trova a Città di Castello di passaggio. Ha 34 anni, è agronomo e lavora come consulente presso l’ufficio sub-regionale di Panama della FAO, l’agenzia delle Nazioni Unite preposta a garantire la sicurezza alimentare nel mondo attraverso il sostegno politico e tecnico ai Paesi membri. Cosa significhi sicurezza alimentare ce lo spiega lui stesso: “Tutte le persone, in ogni momento, dovrebbero avere accesso...

Il fascino della ricerca scientifica. Luca Aluigi tra Germania, Inghilterra, Stati Uniti e Irlanda.

“Anziani, educate i giovani ai buoni valori di cui hanno bisogno e alle buone maniere, e poi fatevi (un po') da parte e affidate a loro la difficile ricostruzione del futuro”. Il messaggio che lancia Luca Aluigi, un altro dei nostri giovani in giro, per lavoro, nel mondo, è assai esplicito. Eppure lui è consapevole che non basta affatto essere giovane: “La crisi di sistema è globale e nei giovani quello che predomina...

Achille Sberna. Mettersi in gioco nel "nuovo mondo".

 “Nasco con la passione del disegno e delle parole, sbando da ingegnere civile (laurea triennale) e mi rimetto in carreggiata con l'architettura (laurea magistrale in ingegneria edile-architettura). Attualmente tengo la strada principale, ma sono pronto a mettere la freccia per percorsi sterrati e magari inediti”. Ricostruisce così il suo percorso Achille Sberna, architetto tifernate ora a Melbourne (Australia). E spiega le...

Marco Odoardi. Il “dottore” delle aziende.

  Quella di Marco Odoardi, ingegnere tifernate di 39 anni, non è stata finora una vita ordinaria e sedentaria: “Avevo voglia di provarmi in ambienti diversi e ho cambiato completamente strada almeno tre volte negli ultimi 15 anni. Prima a Monaco di Baviera, al Centro Aerospaziale Tedesco. Poi mi sono spostato in Eni, dove per 8 anni ho viaggiato e lavorato in posti dove, per divertimento non andresti mai: Nigeria, Congo, Angola....

Lorenzo Alunni. Antropologo a Parigi.

  “Non ho mai sentito neanche per un secondo il bisogno di 'fuggire' dalla mia città. Ma mi viene da dire che sia lei a doversi guadagnare il nostro attaccamento, e non viceversa: se lo dovrebbe guadagnare rendendoci orgogliosi di come la si vive e la si fa vivere, di quello che vi si fa e come, e di quanto si faccia per resistere a una diffusa tendenza all’inerzia”. A dirlo è Lorenzo Alunni, un giovane tifernate...

Stefano Rossi. Docente di finanza tra Europa e America.

  “Perché sono finito a insegnare all'estero? Semplicemente perché solo all'estero era possibile (e probabilmente è possibile ancora) un percorso professionale basato interamente su aspirazioni, capacità e meriti...” È una affermazione lapidaria e critica quella di Stefano Rossi, attualmente professore associato di finanza alla prestigiosa Krannert School of Management della Purdue University,...

Jacopo Granci. Dall'Alta Valle del Tevere al Maghreb.

  Quando parla dei paesi dell'Africa mediterranea, Jacopo Granci riesce a comunicare sia la simpatia che nutre per quei popoli, sia l'autorevolezza che possiede solo chi li conosce a fondo. È difficile trovare un giovane non ancora trentenne più “mediterraneo” di lui. Era giovanissimo e lo affascinavano i racconti dei viaggi. Gli piaceva leggere Tiziano Terzani e Ryszard Kapuscinski: “Il viaggio è una...

Marta Venturini. Volontariato in Perù.

  “La molla è scattata durante la mia prima esperienza in Perù. Vedevo morire troppe partorienti e troppi neonati; e poi ragazze madri abbandonate a se stesse, la preoccupante diffusione della violenza sessuale, anche in famiglia, con incesti nelle zone più isolate. Tutto colpa dell'ignoranza. Mi rendevo conto di quanto fossero necessarie l'educazione sessuale e l'assistenza al parto. Allora mi sono decisa: voglio...

Daniele Tanzi. Nel circuito dei grandi alberghi.

  “Qui a Londra, lavoro per The Langham London, un albergo cinque stelle lusso, con 380 camere, a due passi da Oxford Circus. È parte di un gruppo alberghiero che fa capo ad un investitore privato cinese. L'hotel ha 500 dipendenti di 50 nazionalità diverse. Posso fare il giro dei cinque continenti solo con le persone che si trovano nel mio ufficio!” Ad essere approdato nel più antico Grand Hotel d’Europa...

Michele Vanni. Vivere e lavorare a New Delhi.

  “Oggigiorno un giovane neolaureato deve essere cosciente che la competizione per il posto di lavoro non è più come una volta un affare limitato a lui e a un suo ex compagno di corso, ma riguarda piuttosto lui e un suo coetaneo in India, Cina, Corea del Sud, Brasile e Russia. Molti giovani occidentali l’hanno capito e reputano oggi normale iniziare la propria carriera all’estero, anche in uno di quei Paesi che...
  • 1
  • 2