Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Campo sportivo e cimitero

Dall'"Elia Volpi" al "Comunale"

La crescita della pratica sportiva a Città di Castello mise a nudo, dopo la prima guerra mondiale, la carenza di ade­guate strutture. Quando, all'inizio degli anni Venti, l'U.S. Tiferno allestì una pro­mettente squadra di calciatori, il campo da gioco si trovava presso porta Santa Maria, nell'area ora occupata dall'asilo. Si dovette subito pensare ad uno spazio migliore e venne affittato un terreno a fianco dello Stabilimento...

Il cimitero monumentale

Anche se la costruzione si protrasse fino agli anni Trenta di questo secolo, il cimitero rappresenta una delle principali opere dell'Ottocento tifernate. L'epidemia di tifo che colpì la città nel 1816 indusse le autorità a seppellire i cadaveri infetti lontano dal centro abitato e ad indicare nel colle dei Padri Cappuc­cini il luogo più adatto. Successivamente, il piccolo cimitero restò inutilizzato per parecchi...