Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Cultura e tempo libero

Si apre la Pinacoteca

  Tra le luci del 1912 vi fu un evento di grande rilievo: l'inaugurazione della nuova pinacoteca comunale nel Palazzo Vitelli alla Cannoniera, donato alla città dal munifico proprietario, il pittore e antiquario Elia Volpi. Della situazione in cui si trovava il “palazzo della Sora Laura” prima dell'acquisto e del restauro da parte di Volpi, fa fede quanto scrisse “Corriere Tiberino”: “palazzo malandato...

Cinema, teatro, associazioni

  Voglia di vivere e migliori condizioni di vita portarono fasce più ampie della popolazione urbana a dare senso altempo libero dal lavoro. Ad agosto Furio Fantini inaugurò nel corso le nuove sale del suo Cinema Iris. Riempì d'orgoglio i tifernati: “Corriere Tiberino” scrisse che il nuovo locale poteva "gareggiare con quelli delle grandi città". Lo stesso vescovo Liviero, attento a cogliere ogni...

Lo sport: una "epidemia"

  Cresceva l'interesse per lo sport, al quale dichiararono guerra i socialisti – allora molto moralisti –, bollandolo come una “epidemia” pericolosa per la vita dei loro circoli giovanili. Scrisse “La Rivendicazione”: “Lo sport, come è inteso ora, invece di arrecare forza e vigore fisico alla gioventù, ne mina, contamina lo sviluppo”. Ma i socialisti dovettero ammettere che i giovani...

Un Carnevale controverso

  Nel 1912 il Carnevale iniziò il 17 gennaio. Con le truppe italiane che combattevano in Libia, si levò qualche voce per evitare inopportuni divertimenti. Scrisse un tale, firmandosi Gib:“Chi si accorgerà quest'anno di trovarsi in un periodo di vita eccezionale e di esuberante festività? […] Quest'anno nessuno si rianimerà al sorriso carnevalesco, sol che volga il pensiero ai centomila fratelli...

Altri eventi

  A maggio la Società Patriottica degli Operai celebrò il suo 50° anno di vita: l'associazione di mutuo soccorso era stata particolarmente attiva, non solo sul piano assistenziale, ma anche in campo culturale. Vi fu un gran corteo, con successivo banchetto all'Hotel Cannoniera. Venne come oratore ufficiale il deputato Cabrini. A giugno, con un articolo nel “Giornale d'Italia” il senatore e storico Raffaele de Cesare,...