Atlante della Memoria

Alta Valle del Tevere 1943-1944

Mappa interattiva

Il patrimonio dell’Opera Pia e la sede della Scuola

L'"Officina della Lana"

La ristrutturazione dell’area dell’ex Orto di San Francesco sollecitò il confronto sulla destinazione d’uso degli stabili di Via dei Lanari di proprietà dell’Opera Pia. La “Bufalini” aveva acquistato il vecchio stabilimento della “Godioli & Bellanti”, trasferitasi nella zona industriale, il 14 dicembre 1971. Il fabbricato si componeva di un piano terra, di un primo piano e di una porzione di sottotetto.
Nei primi anni ’90, il consiglio di amministrazione della “Bufalini” si limitò a un primo intervento di consolidamento statico e di ristrutturazione di parte degli immobili. Altri lavori di sistemazione e copertura dell’ex officina avvennero tra il 1996 e il 1997.
Sul finire del decennio, la certezza che cospicue risorse finanziarie sarebbero state incamerate con l’alienazione di parte dei terreni di Santa Fista indusse a mettere mano al completo recupero degli stabili di Via dei Lanari.
Nel 1998 fu bandito un concorso di idee per la ristrutturazione e nuova destinazione dell’ex “Godioli & Bellanti”. Lo vinsero due giovani professionisti, il geometra Stefano Gabrielli e l’architetto Gino Tavernelli.
La realizzazione di quel complesso che, a ricordo della sua origine storica, prese il nome di Officina della Lana, fu affidata ai due tecnici vincitori del concorso. Il primo stralcio, con il completo recupero edilizio e l’allestimento della sala multimediale, sarebbe stato presentato al pubblico il 25 maggio 2002, in occasione dell’inaugurazione ufficiale della Fototeca Tifernate On Line, della quale la “Bufalini” è socio fondatore. Nel frattempo la Soprintendenza ai Beni Architettonici, Artistici e Storici aveva espresso “vivo compiacimento” per le soluzioni progettuali adottate.
L’opera di recupero dell’ex “Godioli & Bellanti”, avviata con successo dal consiglio di amministrazione presieduto da Mauro Farfallini (1996-2001), fu completata con pari energia dal successivo consiglio, guidato da Gabrio Renzacci (2001-2007). La scelta di avviare alla “Bufalini” corsi di prima formazione nel campo dellaristorazione indusse a realizzare al primo piano dell’“Officina della Lana” i laboratori di cucina, di pasticceria e di pizzeria denominati “Palestragastronomica”, inaugurati il 17 ottobre 2003.
Il terzo stralcio di lavori ha portato al completo recupero del piano terra, con la “Sala del gusto”. Divenne operativain occasione della festa di Santa Lucia,il 13 dicembre 2004, ripristinando in tale occasione la “tradizione” dell’incontro conviviale del personale dell’ente.
Quando poi si avviarono corsi di formazione primaria nei “servizi alla persona”, il 12 dicembre 2006, il laboratorio per acconciatori trovò sede al secondo piano dell’Officina della Lana. Nella porzione abitativa ubicata nell’ala ovest dello stesso edificio di Via dei Lanari fu ricavato un appartamento. Il recupero degli immobili era così completato.